Pausa “forzata” e…buon Natale! :D

“Quando sono nel mezzo voglio essere alla fine, quando sono alla fine voglio essere all’inizio e quando sono all’inizio voglio essere a letto.”

Jarod Kintz

natale alternativo

Un pupazzo di neve alternativo

 

Una piccola nota per i fedeli lettori di Pensa fuori dalla scatola: il blog ed il suo autore si prendono una pausa di riflessione natalizia che durerà fino al 12 di gennaio. 

Da inguaribile ottimista pensavo che tornare in Italia e prendere un paio di settimane di vacanza mi lasciasse il tempo di poter scrivere in santa pace e poter riflettere con calma alla direzione da dare al blog nel 2015.

Purtroppo invece famiglia, amici e la fidanzata (si, anche lei è in Italia con me, e per merito suo ho tolto “traduttore simultaneo” dalla lista dei lavori che potrei svolgere) mi hanno fatto realizzare che questa è una vera e propria mission impossible, quindi ho deciso di godermi al massimo questo periodo di vacanza e di ritornare a pubblicare lunedì 12 gennaio, giorno in cui dovrei aver smaltito i bagordi natalizi ed il capodanno romano. 

Essendo anche il mio compleanno, è decisamente un momento propizio per ricominciare! 😉

Nel frattempo, colgo l’occasione per augurarti un felice ed ispirato Natale, oltre che ad un 2015 pieno di passione e di avventure. Anche se l’inizio di un nuovo anno è un nuovo inizio “artificiale”, puoi sempre considerarlo come una buona scusa per cominciare a fare quella cosa che hai sempre ritardato, che ti eri sempre promesso di fare ma non hai mai trovato il coraggio/la voglia/il tempo/lo spirito guerriero per realizzarlo.

L’importante è goderselo, questo nuovo inizio e non voler tornare a letto come il buon Jarod! 😛

 

PS: Se sei un ritardatario che non ha ancora fatto la sua lista dei buoni propositi per l’anno nuovo…questa può tornarti utile!

Annunci

4 commenti on “Pausa “forzata” e…buon Natale! :D”

  1. Grazia Gironella ha detto:

    Tanti auguri anche a te! Che siano feste con tanta sostanza e poca apparenza… a meno che tu non sia un fan dell’apparenza, nel qual caso ti auguro anche quella. 🙂

  2. Anch’io ho latitato. Avevo troppo da mangi…ehm..da fare!
    Anch’io ogni inizio anno (e ancor di più alla fine delle ferie estive) partorisco dei buoni propositi, ma dopo qualche giorno di routine quotidiana me ne dimentico.

  3. Che poi… non è che siano propositi professionali/vanali: vorrei riuscire a non dimenticare di guardare più spesso le stelle, vivere sereno godendomi le piccole cose, ecc. Ma il primo giorno di lavoro mi metto in strada e dopo 2 nanosecondi sono già innervosito da quello che esce dallo stop costringendomi a frenare e poi va come un bradipo.
    E’ un mondo difficile…

    • Lorenzo Brigatti ha detto:

      Buon anno anche a te Marco! 😀

      Sono felice di sapere che anche tu hai avuto cause di forza maggiore che ti hanno impedito di fare il tuo dovere! 😉

      Sui buoni propositi ho già scritto un articolo l’anno scorso, che ho linkato un sacco di volte sul blog (quindi non te lo ficco anche qui), ma non ne sono molto soddisfatto, ci sono alcune cose che non mi sono piaciute e altre che non hanno funzionato, quindi ho intenzione di pubblicarne una versione migliorata nelle prossime settimane.
      I tuoi buoni propositi, anche se non sembrano eclatanti, nascondono una grande profondità. Essere presenti nel momento in cui viviamo, e sapersi godere le piccole gioie della vita non è da tutti. Quindi non te la prendere se fatichi a mantenerti costante, sei in buona compagnia: intere generazioni di saggi orientali hanno incontrato le stesse difficoltà per vivere qui ed ora, e molti hanno pure fallito. La prossima volta comincia con qualcosa di più facile come diventare milionario! 😛


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...